Rimpatrio salma 1690€
"In tempi brevissimi"
Scopri di più

Decesso all'estero cosa fare

Morte all'estero rimpatrio salma: La prima cosa da fare è dare immediatamente comunicazione al Consolato Generale o all’Ambasciata Italiana del paese in cui è avvenuta la morte, poi bisogna contattare un'agenzia funebre esperta nelle procedure di rimpatrio salma da un paese estero che possa togliere tutte le incombenze burocratiche alla famiglia, già provata da un cosi improvviso evento. Qualora vogliate servirVi della nostra assistenza ci preoccuperemo di avviare, una volta ricevuto incarico scritto, la procedura di richiesta del nulla osta per il rimpatrio della salma del cittadino Italiano deceduto all'estero, e della documentazione sanitaria e legale necessaria per ottenere il rilascio di tale documento. I tempi per il disbrigo di tutte le pratiche: la preparazione del corpo, e la prenotazione del volo per il trasporto salma aereo sono di 5 -7 giorni, una volta che la salma è arrivata all'aereoporto di destinazione, ed espletata la pratica di sbarco salma, si potranno organizzare i funerali. Per i funerali dopo il trasferimento della salma dallo stato estero si può scegliere di servirsi della nostra organizzazione o di affidare il restante lavoro alla propria agenzia funebre di fiducia. Ogni paese ha leggi differenti, quindi in caso di decesso all'estero il rimpatrio della salma va gestito in modo differente. Per le salme per le quali la causa del decesso non sia chiara o di sospette origini delittuose i tempi di rimpatrio si allungano, poiché bisogno di sbrigare le procedure per far dissequestrare la salma dalle autorità competenti, in molti paesi ci si deve occupare dell' annullamento del visto di entrata. Il trasferimento internazionale di una salma opera in un contesto di leggi penali, affidarsi alle persone sbagliate può' comportare lunghe e dispendiose cause internazionali di diritto penale. La nostra agenzia funebre con anni di esperienza nel settore del rimpatrio salme, dall'Italia in qualsiasi paese del mondo e dall'estero in Italia, vanta al proprio fianco importanti collaborazioni con esperti di diritto internazionali, avvocati e partner's affidabili in ogni paese del mondo.

 

Rimpatrio cittadino italiano morto all'estero con cremazione

Qualora si verifichi la morte di un cittadino italiano all'estero e possibile in alternativa al rimpatrio della salma effettuare una cremazione nel paese dove è avvenuto il decesso, e spedire le ceneri in Italia, questa operazione è economicmente vantaggiosa.

 

Spedire ceneri all'estero come spedire urna cineraria

Il trasporto ceneri all'estero può avvenire portandole come bagaglio a mano o tramite spedizione il costo della spedizione dell'urna cineraria varia a secondo del luogo di destinazione, a partire da 350€ per località remote abbiamo un servizio personalizzato di recapito ceneri a mano tramite nostro personale qualificato. Per essere trasportate all'estero le ceneri debbono essere accompagnate da adeguata documentazione che autorizza il trasporto di resti mortali. Le compagnie aeree chiedono che l'urna per portare le ceneri all'estero sia ispezionabile dai raggi x quindi che il contenitore interno non sia di piombo o titanio, meglio usare un contenitore in plastica biodegradabile per l'interno.

 

Rimpatrio salme decedute all'estero più frequenti:

Svizzera - Francia - Brasile - Dubai - Cuba - Thailandia - Spagna - Romania - Polonia - Moldavia - Africa - Honduras - Romania - Stati Uniti - Brasile