Funerale Laico Roma Rito civile

Funerale Laico Roma Rito civile

Il funerale laico è una cerimonia senza riferimenti religiosi che pone la vita della persona venuta a mancare al centro del rito funebre. Un rito laico o civile è una cerimonia che esprime il dolore e la tristezza per la perdita e che celebra la vita della persona defunta in modo assolutamente unico, personalizzato ed appropriato. Esprimere il proprio dolore, condividendolo con gli altri tramite il rito funebre, è il primo e necessario passo verso l’elaborazione del lutto.

 

Funerale con le ceneri

Il funerale con le ceneri può essere un'alternativa per chi durante il periodo del coronavirus covid non ha potuto celebrare una cerimonia di addio ad un proprio caro, in via ordinaria, non è previsto dalla liturgia della Chiesa, un funerale alla presenza delle ceneri racchiuse in un'urna, mentre è possibile svolgere una cerimonia civile o un funerale laico con le ceneri, la cerimonia funebre è il momento dove assieme ad amici e parenti si celebra l'estremo saluto al defunto, per questo riteniamo che non ci debbano essere limitazioni, nessuno può negare la libertà di commemorare un proprio caro nel modo che si ritiene più opportuno, ricordando sempre che la libertà di ognuno di noi finisce dove inizia la libertà e la sensibilità dell'altro. Celebare un funerale contribuisce ad aiutare i congiunti a elaborare il lutto e tornare alla vita normale.

 

Dove si può svolgere il funerale laico

Omaggiare la morte di una persona cara che non aveva credo religioso è molto semplice e, dato che non ci vogliono permessi particolari, la cerimonia può essere svolta in qualsiasi luogo: a casa, in una sala o anche all’aperto.

Per sopperire alla mancanza di sale del commiato adeguate a Roma abbiamo realizzato un servizio per mettere a disposizione delle famiglie, 3 esclusive location che possono sostituire la sala del commiato, Il Salice, Il Lago, Il Relais, questo ci permette di realizzare una cerimonia unica e personalizzata, un funerale laico realizzato e organizzato nei minimi dettagli secondo i desideri del cliente.

La legge italiana prevede l’obbligo per i Comuni di allestire apposite sale per la celebrazione dei funerali laici o civili, note come Sale del Commiato: ad oggi non tutti i comuni italiani ne sono provvisti, molte volte sono inadeguate e non adatte ad una cerimonia.

 

Funerale laico come si svolge

Ci siamo trovati in molti casi all' inizio di una cerimonia di un funerale laico o civile davanti a persone che non sapevano esattamente cosa fare, il da farsi è semplicemente ricordare la vita della persona deceduta, gli insegnamenti che ha dato alla famiglia, il modo di pensare, le cose che a lui piacevano, particolari gesta o qualsiasi cosa elogi la sua esistenza. Il funerale civile o laico può essere accompagnato da letture o brani musicali, si può ad esempio per quanto riguarta la musica avere a disposizione una persona che suona dal vivo della musica classica, quindi una cerimonia laica può essere molto bella e suggestiva se organizzata con attenzione ai dettagli. Nella maggior parte dei casi il funerale laico è celebrato da un parente o da un amico della persona scomparsa, anche se il compito di officiare la cerimonia può essere delegato ad appositi celebranti e personale addetto, che hanno seguito una preparazione specifica come cerimonieri e che possono pertanto offrire disponibilità e supporto per questo tipo di cerimonia.

 

Cosa dire al funerale laico:

  • Un discorso introduttivo per dare il benvenuto ai presenti;

  • Riflessioni sulla vita e sulla morte leggendo poesie o brevi prose;

  • Elogio funebre attraverso il racconto di aneddoti e storie che mettano in risalto le qualità del defunto;

  • Commiato, durante il quale si porge l’ultimo saluto alla salma.
    Arrivati a questo punto il rito laico può dirsi terminato, ma è opportuno rivolgere poche parole di conforto ai presenti.